Pioggia

E’ che quando piove cominciano ad affiorare ricordi, ritornano in massa.

Non tutti sono piacevoli ma alcuni tremendamente dolci nonostante facciano male.

Tanto tempo fa quando ascoltavo shattered dei cranberries, con il lettore cd e le cuffiette..

Quando annusavo l’odore del ferro appena saldato.

Oppure mentre sentivo Anders dire “I’m not in this to be a slave”.

Mentre ero al caldo dopo una camminata al freddo e mangiando una zuppa di gulash sorridevo stando zitto.

Poi quando mentre parlavi ascoltavo.

Quando imparavo a suonare una canzone per un motivo fin troppo serio.

E ci sarebbero mille altri diversi pensieri che non ho più la voglia di scrivere qui, ma il bello è che chi sa di cosa sto parlando probabilmente non leggerà e non lo saprà mai..

Ma così, alla fine tutto quello che mi è accaduto mi ha reso quel che sono, nel bene o nel male, me stesso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: